Vai alla home page

Ufficio Orientamento Studenti - Domanda 150 ore

Ufficio Orientamento Studenti - Domanda 150 ore


F.A.Q. (Frequently Asked Questions)
  1. Che cosa sono le collaborazioni studentesche "150 ore"?
    Sono attività a tempo parziale, retribuite e connesse al buon funzionamento dell'Ateneo, previste per gli studenti iscritti ai vari corsi di laurea. Non è previsto alcun riconoscimento di CFU per chi svolge questo tipo di collaborazioni. La collaborazione non configura in alcun modo un rapporto di lavoro subordinato e non dà luogo a trattamento previdenziale ed assistenziale, né ad alcuna valutazione ai fini dei concorsi pubblici ed a tale scopo non è previsto alcun rilascio di certificazione.

  2. Quanto dura una collaborazione?
    Non più di complessive 150 ore e non meno di 8 ore in un anno accademico (1 ottobre/30 settembre dell'anno successivo). Non si possono svolgere collaborazioni per più di 150 ore in un anno accademico. La data di pubblicazione del bando definisce l'anno accademico di pertinenza.

  3. Quanto vengono retribuite le collaborazioni? Il corrispettivo è di € 7,00 per ogni ora di effettiva attività svolta. Tale corrispettivo è esente dall’imposta sul reddito delle persone fisiche (Articolo 11, decreto legislativo 29 marzo 2012, n. 68). Lo studente è coperto da un’assicurazione contro gli infortuni.

  4. Chi può svolgere la collaborazione?
    Possono presentare domanda di partecipazione al concorso per la formazione della graduatoria degli aspiranti allo svolgimento di collaborazioni:
    a) gli studenti iscritti alla data di scadenza del bando, anche di nazionalità straniera, che non abbiamo maturato un numero di anni di permanenza all'Università superiore a uno rispetto alla durata normale del corso;
    b) gli studenti che hanno conseguito la laurea triennale e intendano iscriversi all'Università degli Studi di Sassari entro i termini stabiliti.
    Per poter partecipare al concorso gli studenti devono appartenere a un nucleo familiare avente un reddito certificato con l’indicatore ISEE non superiore a 40.000 euro, ai sensi art. 8 commi 2 e 3 del decreto legislativo 29 marzo 2012. Detto reddito si intende comprensivo dei redditi di tutti i componenti il nucleo familiare quale risulta dallo stato di famiglia. Sono esclusi dalla selezione:
    a) gli studenti che abbiano conseguito la laurea specialistica o magistrale o magistrale a ciclo unico (5 o 6 anni);
    b) gli studenti già in possesso di un diploma di laurea del vecchio ordinamento o di un titolo di studio di pari livello;
    c) gli studenti che si iscrivono ai corsi singoli o iscritti in regime di studio a tempo parziale;
    d) gli studenti che beneficiano di stipendi o retribuzioni fissi derivanti da attività lavorative a tempo indeterminato con un reddito annuale superiore a € 8357;
    d) gli studenti che siano incorsi in una sanzione disciplinare superiore all’ammonizione.

  5. Sono iscritto sub conditione: posso presentare domanda?
    Sì.

  6. Con quali credenziali posso accedere al modulo di domanda?
    Con le credenziali che si utilizzano per accedere al self-studenti. È necessario utilizzare le proprie credenziali. L’utilizzo di credenziali non proprie potrebbe causare problematiche nel caricamento dei dati e conseguente esclusione dalla graduatoria.

  7. Posso accedere al modulo di domanda con le credenziali di un altro studente?
    No, le credenziali sono personali e consentono di inoltrare solo una domanda. Se si inoltra più di una domanda con le stesse credenziali, l’ultimo inserimento dati cancella il precedente.

  8. Ho inviato la domanda online ma mi sono reso conto di aver commesso un errore. Come posso fare?
    Si possono apportare modifiche alla domanda fino alla data di scadenza di presentazione della domanda prevista dal bando.

  9. Ho conseguito una laurea triennale e mi iscriverò alla laurea specialistica. Quale numero di matricola devo riportare sul modulo di domanda online?
    Inserire il numero di matricola relativo al corso di laurea triennale e in seguito, appena possibile, comunicare via email a ldettori@uniss.it il numero di matricola relativo al corso di laurea specialistica.

  10. Ho conseguito una laurea triennale, mi sono iscritto alla laurea specialistica ma accedo alla Banda larga con la vecchia matricola. Quale numero di matricola devo riportare sul modulo di domanda online?
    La matricola relativa alla laurea specialistica.

  11. Trasferimento e Rinuncia: quale anno di immatricolazione si deve riportare?
    Trasferimento con convalida esami: inserire prima immatricolazione
    Trasferimento senza esami convalidati: ultima immatricolazione
    Rinuncia: ultima immatricolazione


  12. Ho compilato e inviato la domanda online. Devo consegnare il modulo di iscrizione cartaceo?
    No, il modulo di domanda, una volta inviato, può essere stampato come proprio promemoria ma non deve essere consegnato.

  13. Ho sostenuto un esame al di fuori del mio corso di laurea: devo inserirlo tra i CFU conseguiti?
    No.

  14. Ho sostenuto degli esami a scelta libera, devo inserire i relativi CFU tra i crediti conseguiti?
    Sì, ma saranno presi in considerazione solo fino al raggiungimento dei CFU conseguibili.

  15. Cosa succede se non posso svolgere le 150 ore?
    Si può rinunciare all'incarico presentando l’apposito modulo all’Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio o inviandolo via email a ldettori@uniss.it. Nessun corrispettivo è dovuto in relazione alla collaborazione non prestata.

  16. Cosa succede se non riesco a completare le 150 ore?
    Se, per motivi non prevedibili al momento della firma del contratto, lo studente non riesce a completare le ore, è necessario comunicare per iscritto la rinuncia all’Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio utilizzando l’apposito modulo o inviando una mail a ldettori@uniss.it.
    Lo studente verrà retribuito solamente per le ore di collaborazione effettivamente svolte.

  17. 19. Come avviene il pagamento?
    Per importi superiori a 1000 euro
    Il pagamento di importi superiori a 1000,00 euro potrà essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario o postale, intestato o cointestato allo studente, ovvero su carta prepagata ricaricabile dotata di codice IBAN (ai sensi della vigente normativa).
    È necessario comunicare all’Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio, compilando e consegnando l'apposito modulo, il codice IBAN del conto corrente o della carta prepagata ricaricabile.
    Prima di richiedere il pagamento occorre verificare che l'importo della borsa di studio non superi il plafond della carta e che la stessa non sia prossima alla scadenza. In caso di sforamento del plafond o della scadenza il pagamento non va a buon fine.
    Per importi inferiori a 1000 euro
    Per importi inferiori a 1000 euro (qualora siano state svolte un massimo di 142 ore di attività) è possibile il pagamento in contanti. Lo studente potrà presentarsi per il pagamento presso una delle Agenzie del Banco di Sardegna, munito di documento di identità, codice fiscale.

  18. 20. Cosa sono le Coordinate Bancarie IBAN?
    L'International Bank Account Number, più noto nella forma abbreviata IBAN, è uno standard internazionale utilizzato per identificare un'utenza bancaria. Dall'1 gennaio 2008 è obbligatorio per tutti i bonifici bancari nazionali e internazionali. È composto da 2 lettere che rappresentano la nazione della banca (es. IT), da 2 cifre di controllo (es. 86), dal BBAN (Basic Bank Account Number) che identifica la banca (CIN, ABI e CAB) e dal numero di conto corrente.

    Esempio
    IT86 A061 5513 0000 0000 0012 345
    Codice paese (IT)
    Cifra di controllo (86je) (è altresì conosciuto come CIN Europeo, COD o Check Internazionale)
    CIN (A)
    ABI (06155)
    CAB (13000)
    CONTO (000000012345)